Back to All Events

AMATEURS, Stefano Zangrando ci porta a BERLINO

STEFANO ZANGRANDO presenta "AMATEURS" - in dialogo con Giuliano Geri

 I venerdì d'autore a Levico Terme: anche il 24 siamo di  #bookfriday . Conosceremo Stefano Zangrando -  Egon Ventura  accompagnato da  Giuliano Geri . L'occasione è la presentazione di "Amateurs", edizioni alpha beta. Reading in musica, tracce di Andrea "Mubi" Brighenti. Sempre alle 19.00, sempre ospiti dell'accogliente salottino di  Riccardo Bosco  all'Osteria Boivin.     STEFANO ZANGRANDO in dialogo con GIULIANO GERI presenta la novità editoriale “Amateurs” (Alphabeta edizioni). dj set a cura di S. Zangrando - si, lui medesimo.  Zangrando è una delle figure più poliedriche e cosmopolite del panorama letterario transalpino: scrittore, insegnante, studioso e traduttore, si divide tra Berlino (dove è ambientato il romanzo), Bolzano e Rovereto, pendolare instancabile fra le culture italiana e tedesca. (lo dice l'amica Elisabetta Bortolotti, lo direbbe la Piccola Libreria)  “Il romanzo racconta di due giovani, Valentino e Gerwin, che si ritrovano a Berlino e si confrontano con quel pezzo di futuro che si è materializzato dopo la gioventù e tentano di anestetizzarlo gettandosi nella vita, nelle cose che lasciano intuire che si sta vivendo: la città, un certo flanerismo, il linguaggio, le donne, le cose e le vite...” (lo dice Nazione Indiana, lo direbbe la Piccola Libreria)  L'AUTORE   [ Stefano Zangrando è nato a Bolzano nel 1973. È dottore di ricerca in letterature comparate e coordina con Massimo Rizzante e Walter Nardon il Seminario Internazionale sul Romanzo presso l’Università di Trento. Nel 2008 ha ottenuto una borsa di scrittura dell’Accademia delle Arti di Berlino, nel 2009 il riconoscimento per esordienti del Premio italo-tedesco per la traduzione letteraria.    Ha collaborato con varie testate giornalistiche e riviste, fra cui  “ Nuova prosa ” ,  “ Alias ” ,  “ il manifesto ”  e  “ Lettera internazionale ” , e tradotto fra gli altri testi di Ingo Schulze, Peter Handke, Katja Lange-Müller, Peter Kurzeck e Kurt Lanthaler. Come narratore ha pubblicato  Bozen underground e tre racconti  (2000),  Il libro di Egon  (2005),  Quando si vive  (2009). Vive e lavora come insegnante, traduttore e studioso fra Rovereto, Bolzano e Berlino. ( http://www.edizionialphabeta.it/it/Stefano_Zangrando/329/info ,  ]

I venerdì d'autore a Levico Terme: anche il 24 siamo di #bookfriday. Conosceremo Stefano Zangrando - Egon Ventura accompagnato da Giuliano Geri. L'occasione è la presentazione di "Amateurs", edizioni alpha beta. Reading in musica, tracce di Andrea "Mubi" Brighenti.
Sempre alle 19.00, sempre ospiti dell'accogliente salottino di Riccardo Bosco all'Osteria Boivin.

 

STEFANO ZANGRANDO in dialogo con GIULIANO GERI presenta la novità editoriale “Amateurs” (Alphabeta edizioni). dj set a cura di S. Zangrando - si, lui medesimo.

Zangrando è una delle figure più poliedriche e cosmopolite del panorama letterario transalpino: scrittore, insegnante, studioso e traduttore, si divide tra Berlino (dove è ambientato il romanzo), Bolzano e Rovereto, pendolare instancabile fra le culture italiana e tedesca. (lo dice l'amica Elisabetta Bortolotti, lo direbbe la Piccola Libreria)

“Il romanzo racconta di due giovani, Valentino e Gerwin, che si ritrovano a Berlino e si confrontano con quel pezzo di futuro che si è materializzato dopo la gioventù e tentano di anestetizzarlo gettandosi nella vita, nelle cose che lasciano intuire che si sta vivendo: la città, un certo flanerismo, il linguaggio, le donne, le cose e le vite...” (lo dice Nazione Indiana, lo direbbe la Piccola Libreria)

L'AUTORE

[ Stefano Zangrando è nato a Bolzano nel 1973. È dottore di ricerca in letterature comparate e coordina con Massimo Rizzante e Walter Nardon il Seminario Internazionale sul Romanzo presso l’Università di Trento. Nel 2008 ha ottenuto una borsa di scrittura dell’Accademia delle Arti di Berlino, nel 2009 il riconoscimento per esordienti del Premio italo-tedesco per la traduzione letteraria.

Ha collaborato con varie testate giornalistiche e riviste, fra cui Nuova prosaAliasil manifesto e Lettera internazionale, e tradotto fra gli altri testi di Ingo Schulze, Peter Handke, Katja Lange-Müller, Peter Kurzeck e Kurt Lanthaler. Come narratore ha pubblicato Bozen underground e tre racconti (2000), Il libro di Egon (2005), Quando si vive (2009). Vive e lavora come insegnante, traduttore e studioso fra Rovereto, Bolzano e Berlino. (http://www.edizionialphabeta.it/it/Stefano_Zangrando/329/info,  ]